Incontri ed eventi

Restate sempre aggiornati sugli appuntamenti in libreria!


Ott
18
ven
“Il tempo breve”. Scrivere ai tempi dei social media
Ott 18@18:00–19:30
"Il tempo breve". Scrivere ai tempi dei social media

Venerdì 18 ottobre 2019 alle ore 18:00

Presentazione di

Il tempo breve. Narrative e visioni

Scrivere ai tempi dei social media

Saranno presenti Monica Luongo e Giuliana Misserville, curatrici del volume

Con interventi di Saveria Chemotti e Monica Marsilio.

Scrivere ai tempi dei social media. riusciamo a distinguere tra reale e virtuale? Questo è l’interrogativo attorno al quale si sviluppano i saggi di “Il tempo breve. Narrative e visioni” (Iacobelli editore) a cura di Monica Luongo e Giuliana Miserville.

Saranno presenti le curatrici del volume Monica Luongo e Giuliana Misserville e intereverranno Saveria Chemotti e Monica Marsilio.

Dalla quarta di copertina:

Il tempo come realtà che scandisce le nostre esistenze ma anche come percezione che dà loro forma. E il tempo interno, il ritmo della narrazione che segna le scritture contemporanee, fortemente influenzate dall’avvento dell’era digitale. I tempi del racconto si contraggono in spasmi concitati oppure possono dilatarsi per acquietare l’ansia del troppo veloce, rendendo molto sottile la linea di demarcazione tra reale e virtuale. Un gruppo di studiose e ricercatici della Società Italiana delle Letterate riflette sul tema incrociando saperi ed esperienze.

Saggi di: Anna Maria Crispino, Lidia Curti, Elisa Cuter, Federica Fabbiani, Cristina Giudice, Monica Luongo, Francesca Maffioli, Giuliana Misserville, Valeria Viganò, Maria Vittoria Vittori.

Monica Luongo, è giornalista culturale, esperta di donne e sviluppo e osservatrici elettorale, fa parte della redazione della rivista “Leggendaria. Libri Letture Linguaggi” ed è presidente dell’Associazione Dea. È stata presidente della Sil. Insieme a Giuliana Misserville ha pubblicato per noi “Isole” (2008).

Giuliana Misserville, fa parte della Simone de Beauvoir’s Society ed è tra le fondatrici della Sil. Ha lavorato presso la biblioteca della Camera dei deputati, si occupa di scritture femminili e di femminismo, con particolare attenzione al pensiero e alla letteratura francesi.

Saveria Chemotti, è nata in provincia di Trento, ma vive e lavora a Padova, dove insegna Letteratura italiana di genere e delle donne. Dirige la collana di studi “Soggetti rivelati. Ritratti, storie, scritture di donne” per la casa editrice Il Poligrafo e la collana di narrativa “Vicoli” per la casa editrice Cleup. Ha pubblicato numerosi saggi sulla narrativa e la poesia del Novecento italiano e dedicato molte ricerche alla storia e alla scrittura delle donne. Ha pubblicato tre romanzi, “La passione di una figlia ingrata”, 2014 (finalista alla XXXIV edizione del Premio Comisso); “Ti ho cercata in ogni stanza”, 2016; “Siamo tutte ragazze madri”, 2018, con l’editrice L’Iguana di Verona. Nel 2019 ha pubblicato la raccolta di racconti “A che punto è il giorno”.

Morena Marsilio è dottore di ricerca in Italianistica con una tesi dal titolo “Modi e forme dell’invenzione. Strategie finzionali e costanti tematiche nella narrativa dell’estremo contemporaneo (1995-2016)”. Ha pubblicato articoli e saggi sulle poetiche degli anni Zero in riviste come “L’Ulisse”, “La critica sociologica”, “Richard e Piggle”; si è occupata in particolar modo dello spatial turn, della rappresentazione del lavoro e della rappresentazione dell’infanzia, nonché di didattica della letteratura contemporanea. Attualmente insegna Lettere in un Liceo Scientifico.

Ingresso libero