Incontri ed eventi

Restate sempre aggiornati sugli appuntamenti in libreria!


Gen
18
ven
L’ascolto del paziente. Uno sguardo interiore
Gen 18@18:00–19:30
L'ascolto del paziente. Uno sguardo interiore

Venerdì 18 gennaio alle 18:00

L’ascolto del paziente. Uno sguardo interiore

di Paola Scalari

Introduce Francesco Sinatora

 

Il fascino della psicoterapia ad orientamento analitico riguarda il viaggio che la mente compie, di seduta in seduta, in territori psichici vergini. Un itinerario che diventa avvincente quando, passo dopo passo, si aprono panorami mentali inediti, luoghi preconsci affascinanti, aree emotive sconosciute. L’analisi dunque è il viaggio e non la meta. Un viaggio in cui il paziente deve però avvertire che questa esplorazione non la fa da solo, ma con l’analista che, immergendosi con lui nel viaggio più sorprendente che nella vita si possa fare, è desideroso di mostrargli quel che lui non scorge.
Il testo, nato dall’esperienza diretta dell’Autrice, spiega come si possa ascoltare un paziente mettendosi in gioco con molta teoria e pratica alle spalle, ma liberi di adoperare la propria mente così come essa, se ascoltata, sa suggerirci, sollecitarci e comunicarci.
L’autenticità alla base di ogni buona relazione, quindi, anche di quella professionale tra uno psicoterapeuta e un paziente. È di questa identità personale che il libro tratta e di come usarla, affinarla e arricchirla attraverso il sapere tecnico e metodologico che conduce ad occuparsi della sofferenza psichica altrui. Chi cura si cura lavorando e chi è in cura è sia il paziente qualsiasi sia lo psicoanalista che mantiene in esercizio la sua mente prima facendosi analizzare e poi auto-analizzandosi.
Il testo è arricchito di piccoli incisi clinici, brevi storie di uomini e di donne, di ragazzi e ragazze con cui l’Autrice ha trascorso ore ed ore, alle volte per anni ed anni, in quel rituale appuntamento che ha permesso, seduta dopo seduta, di scoprirne la realtà interna.
È così che si sono intrecciati l’essere ascoltata, l’ascoltarsi e l’ascoltare portando verso quell’ascoltandoci che conclude il libro e che rappresenta la conquista inalienabile di chi pratica la professione di psicoterapeuta. Ascoltare, riflettere, rielaborare, sognare, cercare e ricercare, per trovare il proprio modo di operare, divengono dunque il filo conduttore di tutto il testo.

Sarà presente l’autrice. Introduce Francesco Sinatora.

Con letture di Ilaria Durigon.

Ingresso libero.

Paola Scalari, è psicologa, psicoterapeuta, psicosocioanalista ed esercita a Venezia. Docente in Psicoterapia della coppia e della famiglia e supervisore alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della COIRAG Istituto di Milano e di Tecniche di conduzione del gruppo operativo nella consociata ARIELE Psicoterapia di Brescia. Da anni è consulente, docente, formatore e supervisore di gruppi ed équipe di associazioni, enti ed istituzioni che operano nei settori sanitario, sociale, educativo e scolastico. Insieme a Francesco Berto ha pubblicato – per le edizioni la meridiana – Incontrare mamma e papà. Strumenti e proposte per aiutare i genitori (1999), Divieto di transito. Adolescenti da rimettere in corsa (2005), Adesso basta. Ascoltami! Educare i ragazzi al rispetto delle regole (2004), Fuggiaschi. Adolescenti tra i banchi di scuola (2005), Fili spezzati. Aiutare i genitori in crisi, separati e divorziati (prima edizione, 2006), ConTatto. La consulenza educativa ai genitori (2008), Padri che amano troppo. Adolescenti prigionieri di attrazioni fatali (2009), Mal d’Amore. Relazioni familiari tra confusioni sentimentali e criticità educative (2011), Il codice psicosocioanalitico. Prendersi cura della crescita emotiva (2013); Parola di bambino. Il mondo visto con i suoi occhi (2013). www.paolascalari.it www.scuolagenitori.it

Francesco Sinatora, laureato in psicologia clinica a pieni voti con lode presso l’Università degli Studi di Padova ha conseguito nel 2012 la specializzazione in psicoterapia psico-socio-analitica. Tra le sue principali aree di ricerca vi è lo studio delle organizzazioni e dei processi di gruppo nonché l’attività di counseling, consulenze al ruolo professionale, interventi su istituzioni, gruppi e individui. Dal 2007 ha svolto numerose esperienze lavorative come educatore e formatore presso importanti Enti pubblici e privati, oltre aver collaborato a numerose pubblicazioni tra cui Cambiamento atteso e cambiamento percepito nella prospettiva gruppale.