Incontri ed eventi

Restate sempre aggiornati sugli appuntamenti in libreria!


Gen
15
mar
Jane Austen, Juvenilia
Gen 15@17:00–18:00
Jane Austen, Juvenilia

Martedì 15 gennaio 2019

dalle 17 alle 18

Thé letterario

Jane Austen

Juvenilia

 

Ricominciano gli incontri del thè letterario, “I grandi romanzi delle donne” e il 2019 non poteva iniziare meglio che con Jane Austen e i suoi Juvenilia.

Scritti da jane austen tra i dodici e i diciotto anni, gli “juvenilia” comprendono una produzione eterogenea per genere e lunghezza. Frammenti di racconti, romanzi brevi, brani teatrali, versi, tutti rilucenti della vivace fantasia di un’autrice precoce che gioca con le proprie letture e, ben lungi dall’emularle, le interpreta ironicamente. Le eroine languide e i principi azzurri, gli scambi nella culla e le parentele ritrovate di cui la biblioteca paterna abbondava diventano lo spunto per metterne in luce i lati ridicoli ed esagerati, con un gusto per la parodia che avrebbe contraddistinto Jane Austen nelle opere della maturità. Gli “juvenilia” sono poi una raccolta preziosa, oltre che divertente, perché ci conducono in quella miniera nascosta da cui l’autrice ha estratto il materiale grezzo di suggestioni e personaggi che avrebbe poi ripreso e trasformato nelle gemme dei suoi romanzi.

Il costo dell’incontro è 5 euro.

Per partecipare è necessario essere soci dell’associazione Virginia Woolf. Il costo della tessera 2019 è di 20,00 euro.

Gen
29
mar
Virginia Woolf, La stanza di Jacob
Gen 29@17:00–18:00
Virginia Woolf, La stanza di Jacob

Martedì 29 gennaio dalle 17:00 alle 18:00

Thè letterario

I grandi romanzi della letteratura delle donne

Virginia Woolf, La stanza di Jacob

 

Lìbrati vi aspetta, martedì 29 gennaio dalle 17:00 alle 18:00, per un nuovo incontro del thè letterario sui grandi romanzi della letteratura delle donne. Durante questo incontro esamineremo La stanza di Jacob di Virginia Woolf.

Sul romanzo:

Romanzo sperimentale, biografia, romanzo di formazione, elegia, meditazione sul flusso incessante della vita, soprattutto ricerca di un disegno che ricomponga l’armonia sottesa all’apparente caos del reale, La stanza di Jacob è il primo, grande capolavoro di Virginia Woolf, che con questo libro entra a buon diritto tra i grandi scrittori novecenteschi, creando una nuova forma narrativa che si costruisce su tracce, allusioni, simboli, ma resta tuttavia concreta, ancorata all’esperienza, al tempo stesso, secondo una metafora della stessa autrice, «granito e arcobaleno». Ispirato alla figura dell’amato fratello prematuramente scomparso, La stanza di Jacob disegna, attraverso sensazioni, emozioni, memorie, illuminazioni epifaniche, non soltanto un personaggio indimenticabile, ma un intero mondo, e regala, al lettore, le scoperte e l’incanto di una nuova visione.

L’incontro è a cura di Ilaria Durigon, libraia di Lìbrati.

Ingresso 5 euro con tessera Virginia Woolf 2019 (euro 20,00).