Incontri ed eventi

Restate sempre aggiornati sugli appuntamenti in libreria!


Ott
4
ven
Emily Brontë: il labile confine tra letteratura e realtà
Ott 4@18:00–19:30
Emily Brontë: il labile confine tra letteratura e realtà

Venerdì 4 ottobre 2019 alle 18:00

Presentazione di

Emily Brontë: il labile confine tra letteratura e realtà

di Paola Tonussi

Sarà presente l’autrice. Introduce Laura Capuzzo

 

Vi aspettiamo per la presentazione della nuova monografia “Emily Brontë: il labile confine tra letteratura e realtà” (Salerno editrice) di Paola Tonussi. Sarà presente l’autrice. Introduce Laura Capuzzo.

Dalla quarta di copertina:

Nella vita di Emily Brontë accadono pochi fatti reali, tutto accade nella sua immaginazione visionaria e nei silenzi invalicabili dietro a cui osserva l’esterno: il «mio mondo interiore» delle grandi liriche, da cui hanno origine la saga infantile scritta con la sorella minore Anne, gli stessi versi, quel romanzo unico e sconvolgente che è Wuthering Heights.

Con un attento studio delle fonti e una puntuale rilettura di corrispondenze, testimonianze e dichiarazioni di contemporanei che l’hanno conosciuta anche fuori dalla cerchia familiare, di là dal mito letterario costruito dopo la sua morte, questo libro mostra al lettore moderno la vera Emily Brontë: l’intreccio tra vicenda biografica e concezione dell’opera, l’equilibrio tra realtà e passione, l’attualità di una giovane donna che lotta per essere «se stessa» e «libera», emotivamente e spiritualmente.

La sua vita breve, difficile, estatica, ci racconta un senso di perdita, il desiderio d’amore, d’immensità e forza senza eguali. Perché Emily Brontë sussurra al nostro orecchio l’aspirazione alla felicità e il fuoco delle paure: «Con le dita sporche/d’inchiostro, sorregge mondi illimitati», ha scritto Rosie Garland. E quei «mondi illimitati» Emily Brontë ha saputo – questa biografia lo dimostra – annodarli alla terra mortale e farcene dono.

Paola Tonussi, si occupa di letteratura inglese e americana dell’Ottocento e Novecento. È membro della Brontë Society e contribuisce a «Brontë Studies», rivista internazionale di studi brontëani. Premio Vassalini dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti 2013. Per l’ Editrice Antenore ha curato Sognatori, poeti e viaggiatori. Sguardi su Verona e il Lago di Garda.

Ingresso libero

 

Ott
22
mar
Thè letterario: Le lettere di Jane Austen
Ott 22@17:00–18:00
Thè letterario: Le lettere di Jane Austen

Martedì 22 ottobre 2019 dalle 17:00 alle 18:00

Thè letterario

Lettere e epistolari delle grandi donne della letteratura

Le lettere di Jane Austen

a cura di Laura Capuzzo

Nuovo incontro del Thè letterario alla scoperta degli epistolari delle grandi donne della letteratura. Durante questo incontro esamineremo le lettere di Jane Austen, l’autrice di Orgoglio e pregiudizio, Emma, Ragione e sentimento.

Sappiamo poco della vita di Jane e le lettere giunte fino a noi permettono di osservarla da vicino e scoprire molto di più della sua opera, sempre così vicina all’ambiente in cui è vissuta. Nelle lettere infine si esprime l’esuberanza e l’ironia di Jane, come nella lettera alla sorella Cassandra che proponiamo qui:

Mia cara Cassandra,

Eccomi ancora una volta in questo Scenario di Dissipazione e vizio, e comincio già ad accorgermi di come i miei Costumi si stiano corrompendo. -Abbiamo raggiunto Staines ieri non so a che ora, senza soffrire il Caldo tanto quanto avevo sperato. Ci siamo rimessi in moto stamattina alle sette, e il Viaggio è stato molto piacevole, perché era un mattino nuvoloso e fresco al punto giusto -ho viaggiato per tutto il tempo nella diligenza da Hartford Bridge. -Edward e Frank sono entrambi usciti a cercare fortuna; il se-condo tornerà presto e ci aiuterà a cercare la nostra. Il primo non lo rivedremo più. Questa sera andremo all’Astley,1cosa di cui sono lieta. Stamattina Edward ha avuto notizie di Henry. Non è stato affatto alle Corse, a meno che l’aver accompagnato un giorno Miss Pearson a Rowling non possa essere definito così. Lo troveremo là giovedì.Spero che siate tutti vivi dopo la nostra malinconica separa-zione di Ieri, e che tu abbia perseguito con Successo ciò di cui intendevi occuparti. -Dio Ti benedica-Devo smettere, perché stiamo per uscire.

Con tanto affetto,

tua J. Austen

Saluti affettuosi a tutti

Ingresso 5,00 euro con tessera Virginia Woolf (tessera 2019 costo 5,00 euro)