“A che punto è il giorno” di Saveria Chemotti

Giovedì 18 aprile alle 18:00

A che punto è il giorno

di Saveria Chemotti

Introduce Elisabetta Baldisserotto

Lìbrati vi aspetta per la presentazione dell’ultimo libro di Saveria Chemotti, “A che punto è il giorno”.

Sarà presente l’autrice. Introduce Elisabetta Baldisserotto.

Questa raccolta di racconti abbraccia un decennio di scritture brevi, tessere inedite che compongono un mosaico stravagante di giorni diversi, tra ieri e oggi. Sulle pagine, tra le righe, permane il riverbero di occhi che trasudano desideri, sogni, rimorsi, nostalgia, scoppi di risa, moti di pianto, perfino smorfie, ma che, soprattutto, riflettono su un percorso che rievoca variegate situazioni o esperienze nella vita di una donna. Così, tra dolore e ironia, realtà e immaginazione, Viola, Laura, Miriam, Enrica, Caterina, Daniela, Francesca, Marta, Fausta, Serena, e le altre protagoniste di queste pagine, provano a raccontarsi, scommettendo sulla loro versatile personalità.

Saveria Chemotti, è nata in provincia di Trento, ma vive e lavora a Padova, dove insegna Letteratura italiana di genere e delle donne. Dirige la collana di studi “Soggetti rivelati. Ritratti, storie, scritture di donne” per la casa editrice Il Poligrafo e la collana di narrativa “Vicoli” per la casa editrice Cleup. Ha pubblicato numerosi saggi sulla narrativa e la poesia del Novecento italiano e dedicato molte ricerche alla storia e alla scrittura delle donne. Ha pubblicato tre romanzi, “La passione di una figlia ingrata”, 2014 (finalista alla XXXIV edizione del Premio Comisso); “Ti ho cercata in ogni stanza”, 2016; “Siamo tutte ragazze madri”, 2018, con l’editrice L’Iguana di Verona.

Elisabetta Baldisserotto, psicoanalista junghiana e scrittrice, vive e lavora a Venezia. In ambito narrativo ha pubblicato i racconti A casa in “M’ama? Mamme, madri, matrigne oppure no” (a cura di A. Bruni, S. Chemotti, A. Cilento, Il Poligrafo, 2008), Un caso umano in “Dieci piccole storie ignobili” (a cura di B. Graziani, Piazza, 2013) e Carmen (vincitore del premio della critica Pordenonelegge2002) in “Un anno di storie” (Cleup, 2018). Ha inoltre pubblicato i romanzi “Morire non è niente” (Cleup, 2015. Finalista Premio Giallo Indipendente 2018), “Di là dall’acqua” (Cleup, 2017. Vincitore Premio Giallo Indipendente 2018) e “Gli occhiali di Hemingway” (Cleup, 2019).