D’amore e di lotta. Poesie scelte di Audre Lorde

Sabato 15 dicembre ore 18

Presentazione di

Audre Lorde,

D’amore e di lotta. Poesie scelte.

per il collettivo di traduzione Wit

Loredana Magazzeni e Maria Micaela Coppola

Introduce

Ilaria Durigon

 

Per la prima volta in traduzione italiana, questa antologia dà spazio alle poesie di amore e di lotta di una poeta, Audre Lorde, che ha saputo intrecciare le storie del proprio vissuto personale con le voci collettive dei movimenti femminista, lgbt e delle persone di colore. Con il suo potente linguaggio poetico, lorde ci regala istantanee della realtà filtrate attraverso uno sguardo acuto e mai distaccato. Nei suoi versi erompe il racconto di una donna nera, lesbica, madre, guerriera, poeta, il cui linguaggio è intriso di ognuna di queste parti e dell’intersezione di tutte. Per questo il canto di Audre Lorde arriva a tutte e tutti noi, abbracciando la realtà da un punto di vista situato e proiettandosi oltre, fino a cambiare il nostro modo di guardare il mondo. Le raccolte, entro cui le poesie vengono selezionate per questa prima uscita italiana, partono da The First Cities del 1968 fino ad arrivare all’ultima, pubblicata postuma, nel 1993, a un anno dalla sua morte, The Marvelous Arithmetics of distance (si sofferma sulla stratificazione dei testi e sulle referenze che lo compongono, la bella postfazione di Rita Monticelli).L’introduzione del libro è di Loredana Magazzeni.

Collettivo Wit, women in Translation, è composto da Maria Micaela Coppola, Grazia Dicanio, Margherita Giacobino, Loredana Magazzeni, Mariagrazia “Migi Sean” Pecoraro, Maria Luisa Vezzali e Anna Zani.

Per il collettivo Wit saranno presenti all’incontro Loredana Magazzeni, poetessa e scrittrice e Maria Micaela Coppola dell’ Università di Trento.