I sorrisi delle donne: “La felicità elementare” di Silvia Battistella

Venerdì 14 dicembre alle 18:00

I sorrisi delle donne. Raccontare i teatri emotivi della sofferenza

La felicità elementare

di Silvia Battistella

Introduce Silvia Ferrara

 

Terzo incontro del ciclo “I sorrisi delle donne. Raccontare i teatri emotivi della sofferenza”, un ciclo di incontri per parlare della funzione psicologica del raccontarsi e raccontare la sofferenza. La narrazione ci permette di esplorare i teatri emotivi più profondi, di scoprire e conoscerne i diversi passaggi e diventarne consapevoli. Narrare la sofferenza dilata il tempo di ciò che è accaduto, e, come nella stanza del terapeuta, consente la nascita di una memoria che si oppone all’oblio.
E’ un processo che favorisce una catarsi in chi scrive in chi legge, catarsi che può portare fino al riscatto dal dolore psichico.

In questo secondo incontro avremo ospite a Lìbrati, Silvia Battistella, che presenterà il suo La felicità elementare (Cleup). Sarà presente l’autrice. Introduce Silvia Ferrara.

Dalla quarta di copertina:

Donne diverse – mature, adolescenti, bambine – popolano questi racconti con le micro trame delle loro esistenze. Sono accomunate dall’appassionata ostinazione che, a volte in modo drammatico, altre più lieve e ironico, tratteggia lo stare al mondo fiero e testardo di chi la sua ferita la conosce, l’accetta e la trasforma, alchemicamente, in ciò che serve per vivere. La felicità elementare è un pugno chiuso aggrappato all’essenziale; è la voce potente di chi, nonostante tutto e senza timore, non smette di intonare il proprio Canto.

Silvia Battistella (1961) vive e lavora in provincia di Treviso. È docente de Il Portolano – Scuola di Scrittura autobiografica e narrativa; collabora stabilmente con CartaCarbone Festival Letterario. Ha pubblicato le sillogi Il sapore del vento (Edizioni del Leone 2011), entrato nella rosa dei selezionati al Premio Viareggio e al Premio Mondello; Isole (Aletti Editore 2012); Canzoni per il Lupo (Edizioni La Gru 2012) e alcuni racconti all’interno di raccolte collettanee. Questa è la sua prima opera di narrativa.

Silvia Ferrara, psicologa clinica, psicoterapeuta a indirizzo psicoanalitico, PhD in Community Medicine. Svolge attività privata a Padova e Vicenza. E’ consulente presso il servizio di Counseling e Psicoterapia dell’Ateneo di Padova, docente al Master sui Disturbi del Comportamento Alimentare dell’Università di Padova, autrice e formatrice. Si occupa di identità femminile, in particolare di aspetti psicologici dello sviluppo della personalità, strutturazione dell’identità di genere, accettazione di sé, emancipazione.

Ingresso libero