Jane Austen – la vita

Venerdì 21 febbraio 2020

ore 18

presentazione di

“Jane Austen. La vita”

di

Claire Tomalin

Interviene

Cecilia Mutti

(direttore editoriale di Nuova editrice Berti e traduttrice)

Introduce

Mara Barbuni

(Jasit – Jane Austen Society of Italy)

Di lei abbiamo solo un ritratto a matita, qualche lettera, gli scritti giovanili e sei meravigliosi romanzi. Eppure, tanto è bastato a rendere Jane Austen una delle scrittrici più celebri e amate di tutti i tempi. Si è spesso detto che la sua “è stata una vita priva di eventi significativi”, ma Claire Tomalin, nella sua monumentale biografia, dimostra il contrario: ogni singolo dettaglio ha contribuito a formare la Jane scrittrice, a ispirarne personaggi e ambientazioni. Un viaggio di quasi cinquecento pagine nell’Inghilterra di fine Settecento e inizio Ottocento, tra complessi intrighi familiari che sono già materia da romanzo: Jane Austen è insieme osservatrice e protagonista incontrastata, talvolta concentrata su carta e calamaio nella sua camera tappezzata di azzurro, oppure alle prese con un ballo o una rappresentazione teatrale, in visita da amici e parenti nella campagna dell’Hampshire e del Kent, o immersa nella vita mondana di Bath e Londra. Non solo gli avvenimenti quotidiani, ma anche il suo spirito libero e sagace nel leggere il mondo ipocrita che le stava intorno: un immenso lavoro di ricerca, che ricostruisce tutto ciò che ha reso Jane Austen unica e indimenticabile.

Cecilia Mutti, direttore editoriale di “Nuova editrice Berti” e traduttrice.

Mara Barbuni, traduttrice e studiosa di letteratura inglese, lavora come insegnante di lingue e traduttrice e ha contribuito a fondare JASIT, la Jane Austen Society of Italy; è l’ideatrice e direttrice della rivista dell’associazione, Due pollici d’avorio. Tra il 2013 e il 2015 ha tradotto per la casa editrice Jo March Jane Austen: i luoghi e gli amici (guida di viaggio sulle tracce di Jane Austen) di Constance Hill, l’intenso romanzo storico di Elizabeth Gaskell Gli innamorati di Sylvia e l’ultimo romanzo della scrittrice, Mogli e figlie. A marzo 2016 è uscito il suo saggio Elizabeth Gaskell e la casa vittoriana (ediz. flower-ed).