Le parole sono passaggi – pratiche di giustizia femminista

Domenica 14 aprile 2019

dalle 10.00

Le parole sono passaggi

 

Pratiche di giustizia femminista

 

Proseguono gli incontri del gruppo di riflessione e pratica di giustizia femminista che si tengono a Lìbrati la seconda domenica del mese. Gli incontri si svolgono liberamente, sono pensati come momenti di presa di parola pubblica e ascolto sulle esperienze di ingiustizia, violenza, discriminazione che ciascuna donna vive e sperimenta nella vita quotidiana. La pratica della presa di parola e dell’ascolto si inseriscono quindi in una riflessione che serve ad avere consapevolezza della vita che viviamo nelle nostre relazioni con gli uomini e con il mondo.

La riflessione su di noi si è articolata ponendo l’attenzione sul come agiscono parole e i silenzi all’interno di relazioni famigliari o di coppia sbilanciate sul potere e la prevaricazione. Il silenzio talvolta è parola: il silenzio parla e non va frainteso ma compreso.

Abbiamo rifflettuto e capito che le parole non sono una strada facile. Parlare comporta delle trasformazioni che non sono mai indolore. A volte la parola è una scelta, a volte è un passaggio obbligato, spesso è una strettoia. Parlare è insieme possibilità e perdita, comunque strada irrevocabile.

Il senso degli incontri e del nostro stare insieme parlando e ascoltando è capire il mondo, le donne, migliorare il mondo, dare giustizia alle donne che hanno vissuto un torto, una violenza, una discriminazione, un’ingiustizia promuovendo la relazione tra noi come strada per far sì che parola non significhi solitudine.

L’incontro è aperto a tutte le donne.