Recensione del libro

the bright blessed day and the dark sacred night” (Louis Armstrong)

Che cos’è “famiglia”? Si possono porre dei confini, delimitarne un senso? Si può esaurirne il significato, tramite inclusioni ed esclusioni? Nel suo ultimo romanzo, Julia Glass si pone l’arduo compito di trovare, della famiglia, il fulcro, il centro che catalizza. Quel fuoco che tiene insieme e pone il fondamento di relazioni che, se per alcune si può dire che sono scelte, per altre non è così.   Ci sono e basta. Indipendentemente dalla nostra volontà.

Per dirci cos’è, la famiglia, Julia Glass la sviscera, la denuda, ne squarcia il velo e poi ne rimette insieme i pezzi in un puzzle imperfetto. Ci sono dei buchi, delle sovrapposizioni, ma non potrebbe essere altrimenti. L’incrocio perfetto non può darsi, il combaciare tra elementi così eterogenei, come noi tutti siamo, sommamente irriducibili.

Chi compone una famiglia? Relazioni biologiche o affettive? Chi ci ha cresciuto, chi ci ha amato o anche chi ci ha abbandonato, chi ci ha ferito o tradito? Nel tentare di dare una risposta, l’autrice non si lascia andare a semplificazioni ma sa abbracciare la complessità.  Non c’è un unico senso del dirsi famiglia. Famiglia sono le persone di cui abbiamo “bisogno” per sentirci noi, per dare un senso, un fondamento alla nostra identità e per immaginare la strada da percorrere. Il passato e il futuro insieme, da ricercare nell’oggi con le persione che amiamo.

Kit ha una madre. Non sa chi sia il suo padre biologico. Ha avuto anche un padre adottivo, da cui la madre ha divorziato molto presto. Ha una moglie, dei figli. Ad un certo punto della sua vita sente l’urgenza di dare un volto a quell’uomo che non lo ha voluto. E che non lo ha mai cercato. E che non vedrà mai. Questo buco nero nella vita di Kit, in ciò che lui stesso è, nel momento in cui finalmente lo può “nominare”, non  rappresenta più un gorgo che lo trascina giù e immobilizza. Rimane oscuro, ma non annienta.

C’è qualcosa che rimane sempre oscuro, in ciascuno di noi. Qualcosa di non trasparente. E’ sacro e va preservato. Senza di esso non si dà nemmeno la luminosa benedizione del giorno.

Dettagli prodotto

  • Collana : Greenwich
  • Lingua :
  • Anno : 2015
  • Pagine : 488
  • Formato :
  • Prezzo € : 22,00
  • Codice ISBN : 9788865944141

info autrice / autore

Julia Glass

Julia Glass è nata a Boston nel 1956. Vive con la famiglia a Marblehead, in Massachusetts. È una delle più apprezzate scrittrici statunitensi, autrice di cinque romanzi, vincitrice del National Book Award nel 2002 e premiata, tra gli altri, con il National Endowment for the Arts, il Nelson Algren Award e il Tobias Wolff Award.